vacanza con animali

Come Organizzare una vacanza con animali.

Adesso puoi – Scopri come


Basta preoccuparci di lasciare a casa il nostro amico a quattro zampe. Non è giusto partire per una vacanza e lasciarlo/a in qualche posto insieme ad altri musetti per di più privo del nostro affetto. In ogni viaggio, che abbiamo intenzione di intraprendere possiamo tranquillamente portarlo con noi. Bisogna prima di tutto armarsi di tanta pazienza in modo da reperire tutte le informazioni del caso.

Vacanza Pet Friendly

È vero che chi in famiglia ha un amico animale, conosce le difficoltà nel poter organizzare una vacanza, soprattutto se questa prevede un volo aereo. Il solo pensiero di doverlo lasciare ad amici o parenti ci infastidisce e veniamo afflitti da mille dubbi, come conseguenza piuttosto rinunciamo alla vacanza. D’altra parte ormai, i nostri amici animali, vengono accettati sempre più dalle compagnie aeree e dagli alberghi. Per cui BASTA, rinunciare alla vacanza con animali perché non possiamo portare con noi la mascotte della famiglia; si può fare, niente paura, armatevi solo di tanta pazienza e ricordate che avete bisogno di anticiparvi sui tempi.

 Il tempo è l’aspetto fondamentale per una vacanza con animali.

Non riuscirete a portare con voi il vostro amico se, la vostra, è una vacanza last minute. Continuando a leggere capirete perché è importante organizzare il viaggio in anticipo, vi ritroverete a dover seguire delle procedure per reperire i documenti necessari che richiederanno anche un mese di attesa. Sebbene questo vi consentirà di non rinunciare alla tanto attesa vacanza, vi permetterà inoltre di viaggiare in tutta sicurezza con il vostro pet.

SCOPRI IL MANUALE PET TRAVEL E SAPRAI

  • Quali documenti servono
  • Le vaccinazioni da eseguire
  • Come eviterai la quarantena
  • I consigli indispensabili

In altre parole se anticipate l’organizzazione di almeno 2 mesi quindi sarete sicuri di riuscire ad avere tutti i documenti in tempo, e questo vi consentirà di evitare periodi di quarantena sia nel paese di destinazione che in quello di partenza quando ritornerete. Dopodiché eviterete brutte sorprese come tasse inesistenti o trafile inutili perché magari vi manca uno specifico documento. In sintesi è il tempo, l’unica condizione necessaria per riuscire a viaggiare in tutta sicurezza con il vostro FUFFY.

Viaggio in cabina o in stiva?

Questo purtroppo è l’aspetto più brutto di una vacanza con animali, dato che non tutte le compagnie aeree ci consentiranno di portare in cabina il nostro animale da compagnia,nel caso in cui viaggiamo con una che lo prevede, bisognerà in ogni caso rispondere a determinati requisiti. Quando la compagnia lo consente quindi possiamo portare in cabina con noi il nostro amico, solo se lui/lei compreso il trasportino non superano 8 kg di peso. Attenzione però, perché nella maggior parte dei casi sono 8 kg, in altri casi il peso può variare per cui bisogna informarsi in tempo chiamando direttamente la compagnia aerea. Nel caso in cui invece il nostro amico pesi di più rispetto al peso stabilito dalla compagnia aerea, dovrà necessariamente viaggiare in stiva; sarà quindi importante chiedere se questa sia illuminata e pressurizzata.

Dimensioni animale:

Se le “dimensioni” non sono un problema per chi viaggia con un gatto – almeno che questo non sia obeso – lo sono invece per chi dovrà affrontare un viaggio con un cane di stazza grande! Logicamente dato che il peso accettato in cabina oscilla tra gli 8 e i 10 Kg come conseguenza capirete che se il vostro pelosetto pesa di più è ritenuto di stazza grande, dunque costretto a viaggiare in stiva. I viaggi in stiva sono spesso sconsigliati, in realtà se la stiva e ben illuminata e pressurizzata, significa che sarà adatta ad ospitare un animale. Tutto sommato l’unico aspetto negativo è che non vi vedrà per tutto il viaggio, ciò nonostante se siete fortunati il personale di volo potrebbe concedervi l’opportunità di scendere in stiva a dargli un po’ di conforto.

Guida alla scelta del trasportino.

I pelosetti che viaggiano in cabina possono permettersi anche un trasportino semirigido, mentre quelli che viaggiano in stiva dovranno avere rigorosamente quello rigido per evitare schiacciamenti con sopra applicata la scritta LIVE ANIMALS e con una chiusura adatta al volo. Una cosa fondamentale in entrambi i casi è che nel trasportino non ci sia nulla all’infuori dell’animale e che abbia il fondo rivestito di carta assorbente.

Come dargli da mangiare se è in cabina e come fare se è in stiva?

Anche per il cibo del nostro amico bisogna rispettare la regola dei liquidi. Infatti potremmo portare con noi solo crocchette, quindi cibo secco e per quanto riguarda l’acqua ovviamente la compreremo in aereo. Munitevi però di scodelline appropriate da tenere nel bagaglio a mano. Se riuscirete a tenerlo con voi in cabina, vi risulterà molto facile dargli da mangiare, potrete recarvi nella zona un po’ più larga dell’aereo e inserire le ciotoline all’interno del trasportino. Attenzione non è previsto che il vostro animale esca dal trasportino. Per quanto riguarda gli animali in stiva, potrete dare al personale di bordo cibo acqua e ciotoline e loro penseranno al resto.

Documenti pre-partenza:

Vi ho già detto che c’è bisogno di anticipare i preparativi? Se l’ho fatto allora ve lo ripeto lo stesso. Bisogna anticipare i preparativi. Pianificare la partenza con un animale è una procedura abbastanza lunga, bisogna richiedere i documenti necessari come ad esempio il Passaporto e altri ancora che variano da paese a paese. Specifiche vaccinazioni, alcune delle quali richiedono dei tempi di risposta abbastanza lunghi senza i quali però rischieremmo che il nostro Fuffy venga messo in quarantena – SCOPRI COME EVITARE LA QUARANTENA. Inoltre in base al Paese di destinazione avremmo bisogno di alcuni documenti per il rimpatrio. Avete capito bene, il vostro amico rischia la quarantena anche nel vostro paese al momento del rientro, soprattutto se siete stati in un paese al di fuori dell’Unione Europea. Quindi sappiate che per la vostra vacanza con animali avrete bisogno una serie di documenti e vaccinazioni. SCOPRI DI PIU’.

La scelta della Compagnia aerea.

Purtroppo non ancora tutte le compagnie aeree accettano i nostri pelosetti, permettendoci quindi di fare la nostra vacanza con animali, alcune delle quali non li accettano in cabina neanche se piccoli e leggeri. Condizione questa che ci obbliga a chiamare la compagnia aerea in questione per chiedere informazioni, anche perché le norme sono in continuo aggiornamento per cui non saremmo mai sicuri di essere riusciti a reperire le giuste informazioni. In altre compagnie il trasporto di animali non è proprio consentito, come ad esempio alcune compagnie dà e per il Regno Unito.

Condividi questo articolo

Trova offerte su booking

Booking.com

Seguici su Instagram

  • relaxing relax love nature travel instagood photography sun happy spa
  • Buongiorno moooondo Good morning woooorld!     adventure
  •    us usa america unitedstates toptags travel traveling
  • Una super citt romantica Venezia    italy italian
  •     sky sun sunset toptags sunshine sol
  • Lorizzonte    panorama panoramaridge toptags panoramas stayandwander panoramanyc
  • Linfinito   artofvisuals toptags iclandscapes keepitwild huffpostgram landscape adventure
  • Lincanto   landscape amazing view trip tree sky mountains
  • A paradise near koh Larn island instatravel travelmemories lifeofexploring travelingram
trasportino rigido amazon
trasportino da viaggio animali
viaggiare con animale domestico

IL MANUALE COMPLETO PER VIAGGIARE IN TUTTA SICUREZZA CON IL TUO ANIMALE DA COMPAGNIA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.