città della spagna

Le principali città della Spagna.

Caratteristiche, attrazioni e curiosità!


 Un ottimo modo per conoscere il territorio Spagnolo è iniziare scoprendo quali sono le principali città. Quali sono le loro caratteristiche, usanze, attrazioni, luoghi d’interesse, specialità culinarie e curiosità. Una serie di informazioni e indicazioni (anche tra i link che troverai) che speriamo vi siano utili per scegliere la destinazione della vostra prossima vacanza. Un viaggio tra le stuzzicanti opere di Gaudì, immersi tra le incantevoli opere patrimonio dell’UNESCO, fino ai celebri pellegrinaggi spirituali.

Ognuna di queste città a suo modo vi rimarrà impressa nel cuore, tanto da volerci ritornare. Un dimenticato filosofo e aforista del XX secolo, EMIL CIORAN disse: << Se Dio fosse un ciclope, la Spagna sarebbe il suo occhio>>. Per cui, prendete carta e penna, annotatevi le particolarità che vi colpiscono e scegliete cosi dove andare durante il vostro prossimo viaggio!

#Barcellona – Il modernismo Catalano.


Questa fantasmagorica città che ha tanto da offrire, costituisce assieme a Girona, Lleida e Terragona, una regione autonoma della Spagna, la Catalogna. Possiede addirittura una sua lingua, similare ma allo stesso tempo differente dallo Spagnolo, che è il Catalano. Molto particolare culturalmente parlando, per le opere e attrazioni che la caratterizzano; dal Parc Guell a Casa Batlò, dalla Sagrada Familia a Casa Milà. La città di Barcellona deve tanto all’emblematico architetto Antoni Gaudi, autore delle sopra citate e di tutte le più importanti attrazioni di Barcellona.

  • “Tranquilli” – Non solo arte e cultura

Se decidete di visitarla sicuramente non resterete delusi oltre che dalle sue attrazioni “turistiche” anche dal cibo e dalla movida. Potrete divertirvi e soddisfare il palato. Dopo aperitivi fatti di tapas e churros e una sexy birra o un drink in strada, (attenzione bere alcolici in strada non è legale, rischiate una sanzione) non vi resta che immergervi nella vita notturna di Barcellona. Quindi, internazionale attrazione turistica, e accattivante calamita giovanile, Barcellona, può essere collocata tra le città della Spagna da visitare assolutamente.

#Madrid – Quasi solo Movida


Patria della movida spagnola insieme a Barcellona è sicuramente Madrid. Seppur sede di meravigliosi musei come il Prado e il Reina Sofia, non vanta la nomea di succulenta meta di appassionati avventurieri. Non per questo, non è degna di una visita. Sicuramente organizzarsi con un gruppo di amici renderà il vostro viaggio a Madrid indimenticabile. Questa cosmopolita città della Spagna offre una miriade di proposte, tra locali, discoteche, pub e ristoranti. Siete pronti alla resurrezione notturna di Madrid? Qui, in qualunque periodo dell’anno i vari locali organizzano feste di ogni genere che attirano non solo giovani.

  • I quartieri di Madrid – Barrios

Ognuno con un proprio carattere, i “Barrios” di Madrid, rendono questa città spagnola unica nel suo genere. Dal quartiere artistico e letterario, a quello della musica live, per passare poi nel quartiere in cui si svolgono i più bei gay pride della capitale, fino al Barrios dedicato alle specialità culinarie. Insomma durante la vostra vacanza a Madrid non ci sarà neanche un minuto in cui direte: << non so che fare >>. In conclusione non vi resta che radunare amici, prenotare volo e albergo e riempire lo zaino di tanta voglia di divertimento.

#Valencia – Anche solo per la Paella


Con vista Mediterraneo, Valencia vanta fantastiche spiagge che attirano milioni di turisti da ogni parte del mondo, durante la stagione estiva. Non è un caso se abbiamo deciso di inserirla al 3° posto, nella nostra “classifica” delle città della Spagna. #Valencia è infatti la terza qualificata tra le città spagnole per la dimensione del territorio. Ma oltre alla vastità del territorio di cui poco vi importerà, a Valencia dovrete fare capolino anche solo per mangiare la vera, unica, autentica, incomparabile, originale, e preziosa PAELLA. Se inoltre riuscite a trovare voli abbordabili durante il periodo del famoso festival de Le Fallas, (15-19 marzo) coglierete due piccioni con una fava.

  • Cerca su google – Immagini Valencia

Ancora non l’avete fatto? Sarebbe per noi controproducente chiedervi di abbandonare la lettura e ricercare su Google delle immagini di Valencia. Se lo fate, però, vi renderete conto che l’unica icona che spicca tra le altre è La Città delle Arti e della Scienza. Ormai questo magnifico progetto dell’architetto Santiago Calatrava, è diventato il simbolo culturale del turismo di Valencia. Ce ne sono di attrazioni degne di essere visitate in questa città Spagnola, ma la spettacolarità di questo “quadro” architettonico, rende Valencia meta dei più curiosi.

#Siviglia – Cuore dell’Andalusia


Capoluogo dell’Andalusia, Siviglia è conosciuta come la vera e indiscussa patria del flamenco e della corrida. Soprannominata la città dorata è caratterizzata da quartieri composti da vicoli bianchi ed edifici dorati; tra cui spicca la più grande Cattedrale d’Europa. Patrimonio dell’UNESCO, la Cattedrale di Santa Maria assieme alla Giralda e all’Alcazar, sono le attrazioni che rendono Siviglia meta di molti viaggiatori appassionati. Anche qui, ugualmente alle altre città della Spagna, prosperano intensamente le tradizionali passioni spagnole come le tapas, il vino, la birra, la movida e le feste.

  • Città Linda – Piste ciclabili e Simbologie.

Siviglia è stata dichiarata la città della Spagna più pulita. Infatti vanta un metodo di raccolta rifiuti a dir poco diabolico. Grazie ai cassonetti posti lungo le strade che sono dotati di contenitori sotterranei in cui viene svuotata la pattumiera più volte al giorno. Altra caratteristica di Siviglia che ha raggiunto la sua importanza solo negli ultimi anni, sono le biciclette. Divenute quasi il mezzo più utilizzato dai Sivigliani ma che ormai hanno rapito anche i turisti che reputano piacevole visitare la città lungo le piste ciclabili. Non dimentichiamo poi che la Spagna ha aspetti simili all’Italia, uno di questi è la superstizione. Proprio a Siviglia nei pressi della Cattedrale si aggirano donne che cercano di mettervi in mano del rosmarino per poi spillarvi soldi. In realtà dicerie popolari raccontano che quel rosmarino sia, al tocco, un porta “Sfortuna”, per cui se siete tipi superstiziosi; non toccatelo!

#Malaga – Low Cost


Nonostante il suo noto clima mite, raggiungere Malaga o in generale la Costa del Sol, è consigliabile durante la stagione estiva da giugno a settembre. Qui a differenza di tante altre città turistiche non solo spagnole ma mondiali, non esiste “razzismo” – passateci il termine – turistico. In parole povere i commercianti non tendono ad aumentare i prezzi degli articoli solo perché siete stranieri. Inoltre anche il costo della vita in generale, a detta di molti, sembra essere genericamente più basso rispetto a quello italiano. Per cui, rimboccatevi le maniche, e organizzate il vostro viaggio Low Cost, con destinazione MALAGA.

  • Relax e Spensieratezza – Lascia a casa le Guide

Seppur straborda di monumenti, luoghi d’interesse e attrazioni, Malaga non attira turisti e viaggiatori proprio per riempire il bagaglio artistico e culturale. Viene scelta come meta soprattutto per vacanze dedicate al mare, al relax e happy hour. Situata sulla nota Costa del Sol, costituisce assieme a Siviglia e molte altre, la comunità autonoma denominata Andalusia. La spiaggia più conosciuta ma soprattutto più vicina al centro è La Malagueta, ma c’è ne sono tante altre anche più belle. Infine vi informiamo che quello che non manca ai malaguenos, è il sapersi divertire. Per cui siate pronti a sorseggiare cocktail, e a ballare fino a notte fonda in riva al mare, se scegliete #Malaga per le vacanze.

#Bilbao – Noti eventi


Non tutti scelgono Bilbao come meta per le vacanze, ma non per questo non è all’altezza delle altre città della Spagna. Capoluogo della regione Biscaglia è la più importante città dei Paesi Baschi di cui è inoltre il principale centro storico, politico e amministrativo. Oltre ad essere famosa per le sue specialità gastronomiche, è riconosciuta soprattutto per gli eventi e le feste di cui è sede. Le due più importanti sono: la festa di Santa Agueda il 4 febbraio, e la Semana Grande dal 15 al 24 agosto.

  • Attrazioni, curiosità e Shopping

Tra i tantissimi luoghi d’interesse a Bilbao, una delle più curiose attrazioni è sicuramente il Ponte di Zubizuri. Questo fu costruito dall’architetto Calatrava a forma di veliero con il pavimento in vetro, attraversarlo è un’esperienza molto suggestiva. Se spostiamo l’attenzione alle curiosità di Bilbao, ce n’è una che vogliamo indicarvi e cioè la tradizione gastronomica chiamata “Pintxos” ossia miniature culinarie. Gente appassionata a questa peculiarità si reca a Bilbao. Soprattutto a maggio e a giugno per girare la zona del centro storico e i vari locali che offrono queste prelibatezze culinarie in miniatura. Inoltre tra una Pintxos e l’altra potrete divertirvi e fare shopping tra le tre zone commerciali principali che sono il Centro Storico, Indautxu e l’Ensanche.

#Saragozza non solo Pellegrini


Capoluogo dell’Aragona, Saragozza conserva, architettonicamente parlando i ricordi e le scie dei popoli che l’hanno abitata. Da monumenti in stile arabo, a quelli che ricordano l’influenza musulmana fino a scorci di testimonianze del periodo romano. Secondo una leggenda Saragozza è legata alla nascita del cristianesimo in Spagna. Fu proprio qui che la vergine Maria ancora prima della sua assunzione apparve miracolosamente a San Giacomo (in spagnolo Santiago), ordinandogli la costruzione di una chiesa. L’avvenimento viene ricordato nella basilica di Nostra Signora del Pilar. Pellegrini da tutto il mondo viaggiano fino a Saragozza in visita a sacri monumenti patrimonio dell’Unesco. Se anche voi siete amanti del pellegrinaggio non dimenticate di segnare Saragozza tra le possibili destinazioni.

  • Di sera – Tapas e tour guidati

Non dimenticatevi del divertimento, tra l’altro se siete in Spagna è impossibile non pensarci. Di sera a Saragozza potreste fare un giro per il quartiere del Tubo e fare tappa nei vari locali che popolano le stradine di questo quartiere. Degustare cose tipiche accompagnate da vino e birra. Durante il vostro soggiorno a Saragozza potreste richiedere una guida turistica presso l’ufficio del turismo. Acquistare inoltre la Zaragoza Card, una tessera che permette di prendere i mezzi pubblici e di avere accesso a sconti per musei e altre attrazioni.

#Santiago de Compostela:


Santiago de Compostela non è una grande città, ma è uno dei più importanti luoghi di pellegrinaggio per i cristiani di tutto il mondo. Essendo questa l’ultima tappa del più famoso pellegrinaggio europeo – IL CAMMINO DI SANTIAGO – rende la città famosa e per questo meta non solo di pellegrini. Oltre alla cattedrale che è un punto di riferimento imponente di questa città, le altre due attrattive principali sono il Convento di San Martino Pinario e Plaza do Obradoiro.

  • Le bellissime spiagge vicine.

Tralasciando per un attimo il discorso culturale Santiago de Compostela vanta anche una particolare costa che affaccia sull’oceano Atlantico, che offre spiagge davvero inaspettate. Trovandosi molto vicina a Galizia, circa 30 minuti di auto, è possibile raggiungere le famose Rias Baixas. Inoltre un altro posto non molto lontano e Tapia, con caratteristiche spiagge fluviali.

#Toledo patrimonio dell’Unesco


Toledo è un labirinto composto da ripide stradine. Un’antica roccaforte medioevale costruita su una collina non lontano da Madrid, circa 70 chilometri, quindi proprio al centro della Spagna. Tutta la città di Toledo è stata proclamata patrimonio dell’UNESCO. Chi ha la fortuna di visitarla viene subito attratto dal suo stile suggestivo, con il centro storico che si erge in posizione dominante e panoramico. le strade che la percorrono, salgono e scendono dalla sommità della collina dove si trova l’Alcazar, che è una delle attrazioni principali di questa città.

  • Sorvola la città

Non mancano i modi per divertirsi a Toledo, infatti è stata costruita una specie di funivia che è possibile percorrere appesi ad una fune. Non è un percorso molto lungo dura meno di un minuto ma verrete ripresi e il ricordo sarà caricato su YouTube. Questa è sicuramente una delle cose più belle da fare a Toledo un’esperienza divertente ed indimenticabile. La vita notturna tra l’altro è molto frizzante, durante tutto l’anno si organizzano tra i locali eventi e feste a tema che richiamano non solo giovani.

#Ibiza – L’Isola del divertimento


Costituisce l’arcipelago delle Baleari, assieme a Formentera, Minorca, Maiorca, Dragonera e Cabrera. Ibiza però è l’isola più conosciuta per il divertimento sfrenato ma allo stesso tempo può essere meta per vacanze rilassanti dedite alla scoperta delle sue attrazioni. Non a caso quest’isola è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco grazie alla ricchezza culturale conservata da molti dei suoi luoghi d’interesse. Dalla città fortificata di Dalt Vila, alla necropoli del Puig des Molins. Insomma di attrazioni ad Ibiza ce ne sono da vedere ma non nascondiamoci dietro ad un dito, la stragrande maggioranza dei visitatori, sceglie come meta questa Isola spagnola per la movida.

  • Cucina Ibizenca e Shopping

Non è solo un luogo comune, il divertimento ad Ibiza è tra i più stravaganti non solo della Spagna ma dell’Europa. Per cui siccome discoteche e locali in cui divertirsi con amici ce ne sono, vi raccontiamo dove fare shopping e cosa mangiare di buono. Iniziamo subito dallo shopping, poiché in ogni vicolo di Ibiza ci sono botteghe in cui poter fare compere. I luoghi ideali sono principalmente tre: Sa Penya, Dalt Villa, e le stradine del porto se visitate Ibiza d’estate. Inoltre pullula di caratteristici mercatini che offrono stravaganti articoli. Se siete cultori del cibo, allora vi indichiamo un paio di chicche tipiche della cucina Ibizenca. Sicuramente ad Ibiza mangerete del buonissimo pesce fresco e non potete non ordinare il fritto di Ibiza costituito da piccoli pesciolini detti Raò. Non si preoccupi chi non ama il pesce perché può deliziarsi con tipiche pizze, bocadillos, paella e tapas.

Condividi questo articolo

CERCA IL TUO ALLOGGIO

Booking.com

METTI MI PIACE E CONDIVIDI

SEGUICI SU INSTAGRAM

No images found!
Try some other hashtag or username

le migliori offerte per te

dove dormire in spagna
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.