Durante l’organizzazione del nostro viaggio in Thailandia ci siamo subito chiesti: quali sono le città più belle e le attrazioni da visitare? Ma sopratutto come raggiungere ad esempio Chiang Mai da Bangkok, piuttosto che come arrivare a Phuket dall’aereoporto Suvarnabhumi? Lo scopo di questo articolo è rispondere per voi a queste domande per facilitare l’organizzazione del vostro itinerario. Prima di continuare la lettura ti suggeriamo inoltre un’altro articolo su cosa sapere prima di partire per la Thailandia.

tour della thailandia

Tour della Thailandia

Città e attrazioni


Tour della Thailandia? Solo il pensiero di andare in un posto così lontano potrebbe spaventare, soprattutto se stiamo programmando il primo viaggio intercontinentale della nostra vita. Di conseguenza potrebbe limitarci oltre alla lontananza anche il fatto di non sapere quali sono le città più caratteristiche da poter visitare e quali le attrazioni. La Thailandia non è solo street food e tuk-tuk, è anche ricca di storia e cultura, ragion per cui abbiamo deciso di proporvi questa mini guida intitolata Tour della Thailandia in cui elenchiamo le città principali e le loro attrazioni, adatta per coloro che per la prima volta cercano informazioni su questa terra magica.

Se avete delle domande o curiosità commentate. Oppure aiutateci a viaggiare con la mente raccontandoci la vostra esperienza.

Chiang Rai:


Potremmo iniziare il nostro tour della Thailandia partendo dalla bellissima Chiang Rai, visitando qui il Monumento del Re Mengrai; il fondatore della città, proseguendo poi tra i vari templi e ammirare l’architettura del Wat Phra Sing, dietro il quale si trova il Wat Phra Kaeo, famoso per le sue statue in bronzo di Buddha. Inoltre vi consiglio di visitare anche il Wat Phrathat Doi Chom Thong che si trova in cima ad una montagna da cui è possibile ammirare una spettacolare vista del fiume Kok. Tra le altre attrazioni, da non perdere c’è il Museo di Oub Kham che vanta la sua collezione di utensili laccati usati a corte. È possibile raggiungere Chiang Rai sia in aereo, che con il bus o con l’auto/taxi.

Chiang Mai:


Continuiamo il tour della Thailandia procedendo verso Chiang Mai, città conosciuta come “La Rosa del Nord”. Qui possiamo visitare i vari Templi tra cui: Wat Phra Sing in cui avvengono i festeggiamenti del capodanno Thailandese, dal 13 al 15 aprile. Il Wat Suan Dok, noto per le sue pagode bianche. Il tempio Phrathat Doi Suthep. Consiglio di visitare anche il parco nazionale Doi Inthanon, che è una delle migliori attrazioni di Chiang Mai, e vale veramente la pena visitarlo.

Sukhothai:


In questa città ci sono molti siti archeologici essendo stata il centro dell’antico regno thai. Infatti la prima cosa che vi consiglio di fare è proprio visitare il sito archeologico di Sukhothai in cui è possibile noleggiare una bici per girare tra le rovine ed è davvero un’esperienza inusuale e fantastica. Tra i templi da visitare, c’è il Wat Si Chum che è sicuramente il più suggestivo con la statua del Buddha seduta che misura 11,3mx15m. Sukhothai, oltre ad essere ricca di attrazioni, offre anche la possibilità di assistere ad eventi speciali, e vanta una vasta gamma di prodotti locali.

Bangkok:


E’ una metropoli ricca di storia, qui è possibile visitare i luoghi d’interesse anche in soli 2 o 3 giorni poiché, i principali, sono tutti circoscritti ad un determinato luogo che è vicino al Palazzo Reale, l’attrazione più visitata dai turisti. Il Palazzo Reale quindi potrebbe essere la prima tappa per iniziare il tour di Bangkok, questo fa parte di un complesso di edifici dall’indescrivibile bellezza. Oltre al Palazzo Reale, nel complesso di edifici è sicuramente degno di nota anche il Wat Phra conosciuto come il tempio del Buddha di smeraldo. Poco distante e raggiungibile a piedi, c’è un altro complesso di edifici in cui si erge un altro importante tempio, il Wat Pho che vanta la maestosa statua del Buddha disteso che misura 15 metri di altezza per 46 di lunghezza. Sulla sponda opposta del fiume Chao Phraya, c’è il Wat Arun conosciuto anche come Il Tempio dell’Alba.

Pattaya:


Oltre alla tintarella e a relax, in questa rumorosa città c’è da visitare il Buddha Hill, una grande statua che si erge su una montagna con un panorama mozzafiato. The Sanctuary of the Truth (Santuario della Verità), una struttura favolosa, costruita e decorata interamente in legno e non ancora ultimata. Se invece volete dedicarvi allo svago potreste visitare l’Underwater world, un tunnel sott’acqua dove e possibile vedere una grande varietà di abitanti marini. Poi c’è il Tiffany’s Cabaret che è uno spettacolo interpretato dai cosiddetti Ladyboy, ovvero uomini vestiti da donne che rappresentano una tipica danza tailandese. Simpatico da visitare è anche il Repley’s Museum (Europa e Thailandia in miniatura). Infine non dimenticate una passeggiatina serale a Walking Street, la strada “a luci rosse” di Pattaya.

Koh Samet:


Continuando il nostro tour della Thailandia arriviamo a Koh Samet, un’isola con una meravigliosa spiaggia e un mare fantastico. Quest’isola offre la possibilità di fare escursioni in barca per visitare le isole limitrofe. È possibile anche praticare diversi sport acquatici come l’immersione e lo snorkeling. Questa in ogni caso è una metà specifica per chi ha intenzione di fuggire dalla vita caotica di Bangkok, e rifugiarsi in un paradiso fatto di relax.

Phuket:


Questa grande isola è la meta più ambita dai turisti in viaggio verso la Thailandia; molto affascinante come d’altronde lo sono le sue spiagge super affollate dai turisti, ragion per cui se siete in cerca di pace e tranquillità non sono le più adatte. Tra le cose da vedere a Phuket, oltre allo spettacolo che offre già il favoloso paesaggio, ci sono: Il Grande Buddha, che è la statua del Buddha che caratterizza un po’ l’isola di Phuket poiché essendo alta 45 metri e trovandosi sulla cima più alta delle colline Nakkard di Ao Chalong, si vede da tutto il sud dell’isola. Da non perdere è una passeggiata nella Old Town, in cui ammirare edifici dall’attraente architettura, e percorrere la strada principale Thalang Road, svincolandovi tra le altre strade che sono: Phang Nga, Krabi, Dibuk e Yoawarat, assaggiando lo street food. Anche quest’isola offre la possibilità di praticare sport acquatici.

Krabi:


E’ una città che si affaccia su un fiume. In realtà è meta dei turisti per il semplice motivo che è collegata con l’aeroporto di Bangkok, e a poco più di 25 chilometri dall’aeroporto di Krabi si trova il centro di Ao Nang, la cui spiaggia è il centro della vita di Krabi. Infatti qui è pieno di go-go bar ristoranti, market (7eleven), bancomat e tanto altro ancora.

Le varie isole:


  • PhiPhi Islands:

Meglio note come le Phi-Phi Islands, compongono un fantastico arcipelago con un mare verde smeraldo, in cui specchiarsi. Queste sono raggiungibili sia da Krabi che da Phuket, in barca e il viaggio dura circa 2 ore.

  • Koh Samui:

Ricca di spiagge stupende, “accessoriata” da tanto di aeroporto che in meno di un’ora conduce a Bangkok, Koh Samui è una delle isole più conosciute e frequentate dai turisti.

  • Koh Tao:

Se siete appassionati di immersioni, non potrete farvi scappare durante il vostro tour della Thailandia, una visita all’isola di Koh Tao. Qui potrete praticare questo sport ammirando un’innumerevole varietà di pesci tra cui gli innocui squali balena.

  • L’isola di Phangan:

Caratterizzata e conosciuta per il suo famosissimo Full Moon Party. In occasione della Luna Piena, si celebra sulla spiaggia di quest’isola questa festa che attira molta gente, rendendola la meta prescelta durante il periodo di luna piena.

Condividi questo articolo

Seguici su Instagram

  • relaxing relax love nature travel instagood photography sun happy spa
  • Buongiorno moooondo Good morning woooorld!     adventure
  •    us usa america unitedstates toptags travel traveling
  • Una super citt romantica Venezia    italy italian
  •     sky sun sunset toptags sunshine sol
  • Lorizzonte    panorama panoramaridge toptags panoramas stayandwander panoramanyc
  • Linfinito   artofvisuals toptags iclandscapes keepitwild huffpostgram landscape adventure
  • Lincanto   landscape amazing view trip tree sky mountains
  • A paradise near koh Larn island instatravel travelmemories lifeofexploring travelingram

CERCA LE MIGLIORI OFFERTE PER TE

dove dormire in Thailandia
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.