guidare in thailandia

Tutto quello che devi sapere per guidare in Thailandia

Guida in sicurezza e rispetta le norme


Stai per partire per la Thailandia e vuoi sapere cosa ti occorre per poter noleggiare uno scooter? In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per la guida sicura in Thailandia.

Perché dicono che guidare in Thailandia è pericoloso?


Guidare in Thailandia, non è una cosa diversa da tutto il resto del mondo, diffidate da chi dice il contrario.

Certo, è vero che si verificano molti incidenti soprattutto a discapito di turisti che guidano i motorini, ma si tratta solo di poca prudenza. Sui Thailandesi alla guida ne dicono di tutti i colori, che alla guida sono molto creativi e che chissà cosa combinano, oppure che non rispettano il codice stradale, o che addirittura in Thailandia è pericoloso guidare e di conseguenza è facile imbattersi in un incidente.

Tutte sciocchezze, la Thailandia non è un paese diverso dagli altri, di conseguenza guidare prestando attenzione ai possibili pericoli, che tra l’altro possono verificarsi in ogni dove, è l’unico modo per evitare tranquillamente spiacevoli inconvenienti.

L’unica difficoltà e che la guida è a sinistra, come in Inghilterra, quindi nel senso opposto a quello a cui noi siamo abituati. Di conseguenza la corsia di sorpasso è a destra. Per cui consiglio tanta prudenza.

Cosa serve per guidare in Thailandia? Attenzione alle info sbagliate!


Per poter guidare in Thailandia, come in tutti i paesi del mondo, bisogna essere in possesso di una patente di guida.

Molto spesso leggendo sui forum o sui gruppi dedicati alla Thailandia, mi capita di percepire la poca importanza che si dà a questo argomento. Alla domanda: “Quale patente mi serve per guidare in Thailandia?” oppure “Se non ho la patente A, posso guidare un motorino in Thailandia?”. Puntualmente c’è qualcuno che risponde: “vai tranquillo che in Thailandia nessuno ti controlla”.

Non è vero, e per esperienza personale posso dirti che in Thailandia se guidi una macchina o un motorino, devi necessariamente avere la patente adatta. In caso contrario ti verrà fatta una multa di 400 THB che dovrai andare a pagare al più vicino distretto di polizia, in cui potrai ritirare anche la patente non valida che hai mostrato o il documento che l’agente ti ha sequestrato al momento del verbale.

SCOPRI DI Più SU COME NOLEGGIARE UN MOTORINO O UN AUTO IN THAILANDIA

Ma veniamo al dunque. Per guidare in Thailandia come nella maggior parte dei Paesi extra-europei è richiesto un permesso internazionale di guida. Per cui la patente italiana non basta.

Secondo la legge per guidare in Thailandia dovete avere sia la patente internazionale che la patente italiana e/o del vostro paese.

Di norma infatti, la patente internazionale non può essere utilizzata autonomamente ma, dovrebbe essere sempre accompagnata dalla patente nazionale in corso di validità. Quindi se la polizia in Thailandia dovrebbe fermarvi per visionare la patente Internazionale, dovreste mostrare contemporaneamente anche quella italiana.

Tuttavia non sempre la polizia vi chiederà di vederle entrambe.

Quale patente serve per guidare in Thailandia? E come richiederla?


Il permesso di guida internazionale fa riferimento alle convenzioni internazionali che prevedono due distinti modelli di patente internazionale il modello di “Ginevra 1949” con validità di 1 anno e il modello di “Vienna 1968” con validità di 3 anni, entrambi i modelli sono ottenibili in Italia, con validità nei limiti della patente nazionale.

In Thailandia è riconosciuta solo la patente internazionale che fa riferimento al modello di “Ginevra 1949” con durata di 1 anno, nei limiti della validità della patente italiana. Quindi se la scadenza della vostra patente italiana è inferiore ad un anno, la patente internazionale avrà la stessa data di scadenza della patente nazionale.

Puoi richiedere la patente internazionale di Ginevra in una autoscuola, o direttamente alla motorizzazione civile del tuo paese. Il corrispettivo alla motorizzazione di solito è più economico dell’autoscuola.

Manuale su come vivere e investire in Thailandia.


NEL MANUALE TROVERAI INFORMAZIONI ANCHE SU COME RICHIEDERE LA PATENTE INTERNAZIONALE E CONVERTIRLA EVENTUALMENTE IN THAILANDESE.

Regole stradali e limiti di velocità per la guida in Thailandia


Anche le regole stradali, non differiscono da tutti gli altri paesi. Per cui si raccomanda l’uso della cintura di sicurezza in auto e il casco se si guida un motoveicolo. Nel caso in cui non vengono rispettate queste regole, il costo della multa parte da 500 baht (circa €12,75).

Ripeto inoltre che la guida è a sinistra e che il sorpasso è previsto a destra.

I limiti di velocità sono più o meno come i nostri quindi:

  • 50-60 km/h nei centri urbani (in città).
  • 80-100 km/h su strade statali.
  • 90-120 km/h su autostrade.

Come fare rifornimento in Thailandia: Benzina o Gasolio?


Un aspetto importante, a cui di solito non pensiamo quando andiamo in un altro paese è la questione benzina.

In Italia siamo abituati a fare rifornimento in base al veicolo che guidiamo. Quindi senza piombo, se l’auto è a benzina, piuttosto che Diesel, GPL o Metano.

Se invece dobbiamo guidare in Thailandia; quale benzina dobbiamo inserire nel veicolo? Non troveremo sicuramente quelli a cui siamo abituati, quindi vi basti sapere che quella che dovrete inserire ve la indicherà il personale dell’autonoleggio a cui vi siete rivolti.

In Thailandia la benzina è difficile da trovare al contrario del gasolio che è più diffuso e soprattutto più economico. Per cui la maggior parte dei veicoli sono costruiti per essere riforniti di Gasolio.

Ad ogni distributore troverete due tipi diversi di gasolio: il 91 e il 95. In ogni caso vi suggerisco che quella da inserire è Gasoline 91. Non causerete nessun danno se rifornite con la 95 un veicolo predisposto per la 91. Non migliorerete le prestazioni, ma sprecherete solo denaro perché il costo della 95 è superiore. Al contrario evitate di inserire la 91 in veicoli predisposti per la 95.

Dove e come trovare distributori di benzina in Thailandia?


In Thailandia è possibile trovare dei distributori di benzina non proprio convenzionali. Appoggiati in maniera casuale per strada, con cartelli in cui vi propongono la 95 e la 91. Il mio consiglio è di evitarli e di recarvi negli stazionamenti appropriati, che troverete disseminati su tutte le strade principali. Una volta arrivati vi basterà dire “full” se volete il pieno oppure il prezzo che volete pagare, e il tipo di gasolio che desiderate.

SE HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI LASCIA UN COMMENTO QUI SOTTO, OPPURE CLICCA SUL PULSANTE PER CONTATTARCI.

Condividi questo articolo

Potrebbe interessarti

Condividi questo articolo

Seguici su Instagram

  • relaxing relax love nature travel instagood photography sun happy spa
  • Buongiorno moooondo Good morning woooorld!     adventure
  •    us usa america unitedstates toptags travel traveling
  • Una super citt romantica Venezia    italy italian
  •     sky sun sunset toptags sunshine sol
  • Lorizzonte    panorama panoramaridge toptags panoramas stayandwander panoramanyc
  • Linfinito   artofvisuals toptags iclandscapes keepitwild huffpostgram landscape adventure
  • Lincanto   landscape amazing view trip tree sky mountains
  • A paradise near koh Larn island instatravel travelmemories lifeofexploring travelingram

CERCA LE MIGLIORI OFFERTE PER TE

dove dormire in Thailandia
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.