cosa vedere a new york in 5 giorni

Cosa vedere a New York in 5 giorni

Scopri l’itinerario


A tutti noi piacerebbe avere un tempo infinito per vedere la città dei nostri sogni, quella per cui magari, abbiamo aspettato molto tempo per visitarla. Eppure, a volte, diverse variabili ci costringono a realizzare un itinerario di viaggio molto contenuto, dal momento che non sempre abbiamo a disposizione molto tempo per godere della metropoli in cui intendiamo andare. Aggiungeteci poi che la città che intendete visitare è la meravigliosa New York, è normale andare in ansia e cercare di vedere il più possibile anche in pochi giorni.

Non abbiate paura però, perché in questa guida cercheremo di indicarvi quali sono le attrazioni che non dovete assolutamente perdere se decidete di recarvi a New York e la cosa eccezionale è che tenteremo di offrirvi un itinerario che riesca a coniugare sia le vostre aspettative che le vostre esigenze. In che modo? Provando ad offrirvi una lista di cosa vedere a New York in 5 giorni. Non ci credete? Provate allora a leggere questa guida fino alla fine e poi ci direte la vostra.

1° Giorno:


  • #SmaltireJetLag

Innanzitutto, miei cari impavidi viaggiatori, prima di buttarvi a capofitto nella spettacolare New York, non dimenticate di smaltire il tanto temuto jets lag. È un fattore, questo, da non sottovalutare se non volete correre il rischio di iniziare il vostro tour già stanchi. Una volta affrontato questo punto, proviamo a capire quali monumenti ed attrazioni vi conviene visitare in questo primo giorno nella Grande Mela.

  • #RiccaColazione – #TourGuidato

Considerato che non avete molto tempo per godere di questa città, vi consigliamo di spuntare dalla vostra lista “ Cosa vedere a New York in 5 giorni ” le attrazioni più importanti. Per cui, innanzitutto, una volta svegli, concedetevi una ricca colazione americana. Dimenticate per un attimo la vostra voglia di cappuccino e brioche e concedetevi invece il lusso di provare la tipica American Breakfast, con tutto il colesterolo che un’esperienza del genere può comportare, ma d’altronde vi serve energia per affrontare la giornata.

Una volta sazi, potreste optare per un tour guidato di Manhattan. Il quartiere storico di New York meriterebbe tutta la vostra attenzione, ma dal momento che bisogna procedere spediti per non perdersi nulla di questa metropoli, vi consigliamo di organizzarvi in questo modo. Il tour, che ovviamente prevede la guida in italiano, vi darà una panoramica generale del quartiere, fornendovi le informazioni più importanti e allo stesso tempo, potrà darvi degli spunti interessanti sulle vostre tappe successive.

  • #LadyLiberty

Se al tour, invece preferiste dedicarvi alla visita di monumenti ed attrazioni singole, allora dirigetevi verso Battery Park da cui potrete imbarcarvi per visitare uno dei simboli di questa città, ossia, “La Statua della Libertà”. Per i cervellotici che ricordano le battute dei film a memoria, potreste immedesimarvi nell’emigrante Fabrizio, che una volta salito sul Titanic, in compagnia di Di Caprio, esordì dicendo: ”Riesco a vedere la Statua della Libertà, minuscola naturalmente” e non dimenticate l’accento siciliano. La visita a “Lady Liberty” che vi impegnerà una mezza giornata, si concluderà verso le 14, e a questo punto non è inopportuno pensare al pranzo. Optate per qualcosa di leggero, dal momento che è giusto supporre che abbiate fatto un’importante colazione, ma di locale. Scegliete uno di quei posticini carini, tipici dei telefilm, e concedetevi del tempo per rifocillarvi.

  • #TimeSquare – #Relax

Dopo esservi ricaricati e riposati, vi consigliamo di procedere spediti verso Time Square, che è una tappa fondamentale in un itinerario di New York che si rispetti, e che è possibile visitare in un paio di ore. Una volta arrivati lì, lasciatevi cullare dai ritmi frenetici di questo posto, assaporando il vero spirito della vita newyorchese. Non vi perdete neanche il minimo dettaglio: dalla gente che procede spedita ai semafori, ai taxi gialli che sfrecciano talvolta in maniera spericolata per le street e per le Avenue, e non mancate di prestare attenzione, infine, alle pubblicità appariscenti che cambiano in continuazione, proiettate sui grattacieli del posto.

Non vi sembra di sentirvi catapultati in un episodio di Sex and the City? Bene, una volta inalato il fulcro della vita newyorchese, supponendo che sia passato un po’ di tempo, è il momento di concedervi un po’ di relax e magia sullo skyline dell’Empire State Building. Perché? Beh dopo una giornata intensa e frenetica è quasi d’obbligo scalare quest’edificio per godervi la città vista dall’alto e soprattutto in un momento magico, e cioè il tramonto. Una volta arrivati lì, prendetevi il vostro tempo, ammirate la maestosità di questa metropoli vista dall’alto, godetevi lo spettacolo e non dimenticare di scattare tante fotografie.

  • #RecuperareEnergie

A questo punto, miei intrepidi viaggiatori, il consiglio più grande che possiate seguire, dopo aver apprezzato della vista mozzafiato di New York vista dall’alto, è quello di andare a riposare nel vostro albergo, per recuperare l’energia necessaria per affrontare il secondo giorno. Sarete poi, eventualmente voi a scegliere se vorrete apprezzare New York di notte, ma quello che vi consigliamo è di rimandare le scorribande notturne verso la fine del tour, per evitare di compromettere l’energia che vi servirà soprattutto di giorno.

2° Giorno:


  • #ilpolmoneverdediNewyork

Impostate la vostra sveglia per le 8:00, in modo da non perdere nemmeno un minuto del vostro tempo prezioso per visitare New York, e preparatevi a trottare. Se la giornata merita e le temperature lo consentono, vi consigliamo di trascorrere la vostra mattinata a Central Park. Il Polmone verde di New York vi regalerà delle emozioni indescrivibili, offrendovi delle attrazioni che entusiasmeranno principalmente voi e perchè no, anche i vostri piccoli, se decideste di organizzare un viaggio in famiglia. (Scopri cosa fare a New York con i bambini.)

Innanzitutto, già il fatto che questo parco meraviglioso sorga al centro di una metropoli piena di grattacieli, è di per sé fantastico e unico del suo genere. Infatti, visto dall’alto, Central Park, assomiglia ad una grande macchia verde che si estende al centro della città. Magico no? E allora non pensate minimamente di escluderla come tappa nel vostro tour, perchè ve ne pentireste. Dunque, zaino in spalla e dedicate le vostre prime 4 ore di tour a questo posto spettacolare. Tra l’altro all’interno del parco, potreste visitare diversi zoo che presentano una vasta gamma di animali, anche esotici, e potreste dilettarvi in attività come golf e giro in barca.

  • #Shopping

Avete ancora dubbi sul fatto che Central Park meriti il posto d’onore nella vostra lista su “ Cosa vedere a New York in 5 giorni ?” Io credo di no. Dopo aver dedicato il giusto tempo a questa meravigliosa attrazione, e dopo esservi concessi un pasto di tutto rispetto, concedetevi il giusto tempo per un po’ di sano shopping nella Fifth avenue. Vi consigliamo di collocare in questa fase del tour la maggior parte del vostro shopping perchè vi trovereste già nella zona dei grandi negozi, dopo aver visitato Central Park.

Dunque, divertitevi a guardare le vetrine dei negozi come Tiffany, Abercrombie, Guess e tanti altri ancora, decidendo anche di spendere le vostre fortune al loro interno. Attenzione a non dirlo ai vostri mariti però! Considerando che avrete impegnato la maggior parte del vostro tempo per concedervi del sano shopping, quello che vi proponiamo è un ritiro forzato in albergo, in modo che una volta recuperate le vostre energie, potrete decidere di cenare in uno dei tantissimi locali tipici di New York per poi farvi cullare, passeggiando, dalle luci di questa fantastica metropoli.

3° Giorno:


  • #MuseiDiNewYork

Dopo esservi concessi un’abbondante colazione, preparatevi per il tour dei musei. Infatti, New York, oltre ad offrire bellezze di ogni tipo è una città piena di arte, spesso racchiusa in musei e luoghi adibiti ad hoc. Perché non cominciare allora con il Guggheneim, per poi procedere per il museo di storia naturale, il Metropolitan Museum e infine concedervi il giusto tempo per il museo delle celebrità: il Madame Tussaud. In particolare in quest’ultima attrazione potrete divertirvi a scattare foto con le vostre celebrità preferite, facendo invidia ai vostri amici lontani.

  • #IlPonteDiBrooklyn

Dopo il pranzo, che vi consigliamo renderlo sostanzioso visto quello che vi stiamo per proporre nel pomeriggio, vi suggeriamo di dedicarvi al ponte di Brooklyn. L’ideale sarebbe prendere la metro e scendere a Dumbo, per poi ritornare nel quartiere di Manhattan a piedi. Non vi perdete nemmeno un piccolo dettaglio della vostra passeggiata, durante la quale potrete godere delle bellezze infinite che questa città ha da offrirvi, rendendovi conto della sua vastità. D’altronde, è impensabile riuscire a fare tantissimo in un tempo così limitato, ma seguendo il vostro itinerario su cosa vedere a New York in 5 giorni, non dovreste avere rimpianti.

Ovviamente, dopo una passeggiata di questo calibro, vi sentirete parecchio stanchi, quindi quello che vi consigliamo è di ritornare in albergo per riposare, oppure fare una puntatina in un altro luogo strategico di New York, che vi permetta di godere di una vista spettacolare della città, soprattutto al tramonto. In questo lasciamo a voi libera scelta. Per quanto riguarda la sera, se davvero aveste voglia di assorbire tutto lo spirito newyorchese, allora vi consigliamo di ritornare a Time Square, per godere delle luci sfavillanti di quest’incredibile città.

4° Giorno:


  • #ILoveArtTour

Dopo aver spuntato alcune delle attrazioni più importanti di New York, il quarto giorno nella Grande Mela potreste dedicarlo all’arte in generale. A cosa ci riferiamo? Al Moma ovviamente. Questo polo museale ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione dell’Arte Moderna, ed è attualmente uno dei musei più importanti del mondo. Tutti gli appassionati d’arte e non solo, sognano di visitare almeno una volta nella vita questo posto fantastico, che annovera tra le sue opere, dipinti di pittori famosi come Monet e Picasso e Van Gogh.

  • #LunchTime

Dopo esservi sbizzarriti in questo polo artistico e dopo aver spuntato quest’attrazione dal vostro taccuino contenente “ Cosa vedere a New York in 5 giorni ”, potreste dedicarvi al vostro pranzo. In quest’occasione vi consigliamo di rifocillarvi abbondantemente optando per una ricca cheesteak o un originale burger americano. Niente di troppo esagerato ma nemmeno troppo scarno, visti i tempi che avete per visitare la città e considerata l’energia di cui avete bisogno.

  • #UgoleD’oro

Per il pomeriggio vorremmo proporvi qualcosa di magico e di fortemente evocativo. Chi non ha mai visto il film “Sister Act” e non ha sognato di prendere parte di quel fantastico coro dalle ugole d’oro? Beh siete nella città giusta per fare del vostro sogno una realtà. Ovviamente non vi proponiamo di prendere parte direttamente ad un coro Gospel, ma sicuramente assistere ad una loro esibizione non potrà che rappresentare per voi un’esperienza unica e irripetibile. Riuscire a cogliere l’armonia che si cela dietro uno spettacolo del genere vi farà accapponare la pelle e vi darà un’idea di come le voci che fanno parte di un coro Gospel sono in grado di lasciarvi a bocca aperta.

  • #Souvenirs

Stanchi di tutta quest’arte? Avete bisogno di rilassarvi un po’? Il consiglio più valido che possiate seguire è quello di fare shopping. In realtà gli acquisti che vi consigliamo di fare in questa fase del tour riguardano i souvenirs. Decidere di portarsi a casa un pezzetto della città che si visita è sempre un’ottima idea. Una volta trascorso il pomeriggio in modo così piacevole, concedetevi una cena ad hoc e tornate in albergo per riposare.

5° Giorno:


  • #PerNonDimenticare

L’ultimo giorno del vostro entusiasmante tour potreste dedicarlo alle emozioni.

Vi consigliamo infatti di recarvi nella zona del World Trade Center, per visitare il National September 11 Museum, edificio costruito per commemorare le vittime dell’attacco terroristico alle Torri Gemelle avvenuto l’11 Settembre del 2001. Decidere di visitare un luogo come questo rappresenta una scelta più che saggia, vista la tragedia che vuole ricordare. Il grattacielo è costruito proprio in prossimità del luogo in cui sorgevano le Torri Gemelle, simbolo della città di New York e l’intento di quest’edificio è quello di commemorare le numerose vittime di quel tragico attentato, ma allo stesso tempo è soprattutto quello di lasciare un segno indelebile nella mente di chi è sopravvissuto, in modo da non dimenticare. La visita nei luoghi della memoria vi impegnerà almeno una mattinata abbondante, per cui dopo esservi dedicati a questi musei, potreste pranzare nei dintorni per poi cambiare completamente registro nel pomeriggio.

  • #BroadwayShow

Quello che possiamo consigliarvi è di ritagliarvi del tempo per godere di uno spettacolo di Broadway. Ovviamente vi suggeriamo di optare per uno spettacolo famoso, come il Re Leone, che vale sicuramente la pena di vedere. Se invece siete amanti dello sport, visitare uno stadio di Baseball non rappresenterebbe una cattiva idea. Insomma le alternative sono tante, non resta che decidere come impegnare il vostro ultimo giorno in questa fantastica metropoli. Ci auguriamo che questa guida su “ Cosa vedere a New York in 5 giorni ” vi sia stata utile e vi abbia dato i giusti consigli su come impiegare il vostro tempo in questa spettacolare città.

Condividi questo articolo

IN VIAGGIO CON CANE O GATTO?

viaggiare con animale domestico

CERCA IL TUO ALLOGGIO

Booking.com

METTI MI PIACE E CONDIVIDI

SEGUICI SU INSTAGRAM

  • relaxing relax love nature travel instagood photography sun happy spa
  • Buongiorno moooondo Good morning woooorld!     adventure
  •    us usa america unitedstates toptags travel traveling
  • Una super citt romantica Venezia    italy italian
  •     sky sun sunset toptags sunshine sol
  • Lorizzonte    panorama panoramaridge toptags panoramas stayandwander panoramanyc
  • Linfinito   artofvisuals toptags iclandscapes keepitwild huffpostgram landscape adventure
  • Lincanto   landscape amazing view trip tree sky mountains
  • A paradise near koh Larn island instatravel travelmemories lifeofexploring travelingram

NON PERDERE LE MIGLIORI OFFERTE

offerte alloggi america
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.